Ti trovi in:  Guida al paese
GUIDA TURISTICA

Il Parco Naturale Veglia-Devero



Ente di Gestione del Parco Naturale Aree Protette dell'Ossola

Il Parco Naturale Veglia-Devero


Indirizzo: Villa Gentinetta, Viale Pieri 27 28868, Varzo (VB)

Telefono: 0324 / 72572

Fax: 0324 / 72790

Email: info@areeprotetteossola.it - PEC: parchi.ossola@cert.ruparpiemonte.it

Il Comune di Crodo è uno dei 4 comuni facenti parte del Parco Naturale Veglia – Devero.

Istituito nel 1978, il Parco Naturale dell’Alpe Veglia è stato il primo Parco della Regione Piemonte; nel 1990 è stato istituito il Parco Naturale dell’Alpe Devero.
La legge n. 32 del 4 marzo 1995 della Regione Piemonte istituisce un unico Ente di tutela “Parco Naturale dell’Alpe Veglia e dell’Alpe Devero” con una zona di salvaguardia che lo precede (area preparco).
Le finalità istituzionali del Parco sono quelle della tutela e conservazione delle caratteristiche naturali e ambientali di Veglia e Devero, nonché l’organizzazione del territorio per una sua ampia fruizione. Scopo del Parco è anche la qualificazione delle condizioni di vita e di lavoro delle popolazioni locali e la valorizzazione
delle attività agro-silvo-pastorali.

Superficie complessiva: 8580 ettari

Sviluppo altitudinale: tra i 1600 m (Alpe Devero) e i 3553 m (Monte Leone)

COME RAGGIUNGERE IL PARCO:

• Alpe Veglia: Da Varzo una strada provinciale porta in 12 km a San Domenico, stazione turistica estiva e invernale. Da San Domenico esistono due possibilità di salire in Alpe Veglia:
a. Scendere a Pontecampo per poi risalire la pista trattorabile (chiusa al traffico non autorizzato) che risale la forra del Groppallo e in un’ora e mezza porta a Veglia.
b. Raggiungere l’Alpe Ciamporino (metri 1975) in seggiovia e quindi, in un’ora e ¾ raggiungere Veglia seguendo “il sentiero dei fiori”. Il sentiero è ampio, ben curato e non faticoso.

• Alpe Devero: Da Baceno lungo la strada statale per la Val Formazza, si stacca una strada provinciale che passa Croveo e, in poco più di 5 km, porta a Goglio. Per raggiungere l’Alpe Devero esistono due possibilità:
a. Seguire la rotabile asfaltata che inizia presso la centrale idroelettrica di Goglio e porta a Devero (parcheggi all’ingresso dell’Alpe e a Cologno, 15 min.); l’accesso a Devero è chiuso da una sbarra ai mezzi non autorizzati.
b. Salire a piedi lungo una comoda mulattiera che in un’ora e mezza di facile cammino porta all’”Alpe Fiorita”. Con la soddisfazione di camminare lungo il tracciato dell’antica strada medioevale per la Bocchetta d’Arbola.

Collegamenti al Servizio:
Aree Protette dell'Ossola






Comune di Crodo, Via Pellanda, 56
28862 Crodo (VB) - Telefono: +39.0324.61003 Fax: inattivo
C.F. 00422760033 - P.Iva: 00422760033
E-mail: protocollo@comune.crodo.vb.it   E-mail certificata: comune.crodo.vb@cert.legalmail.it