Ti trovi in:  Menu

PARCO DELLE TERME DI CRODO

Acque ipotermali, mediominerali (9-11,5° C). Le fonti da cui sgorgano sono 3: Fonte Valle d'Oro, Fonte Lisiel, Fonte Montecistella. Si praticano cure idropiniche. Sono impiegate nella cura di malattie dell'apparato digerente, urinario e nelle intossicazioni epatiche.

Parco delle Terme di Crodo

Indirizzo: Via Bagni n.20 - 28862 Crodo (VB)

Telefono: 0324.60.00.05

Email: altaossola@gmail.com
APERTO fino a Domenica 10 Settembre 2017:
dalle ore 09.00 alle ore 12.00
dalle ore 14.00 alle ore 18.00

Ingresso Libero - Gratuito


ACQUE E TERME DI CRODO
Lo stabilimento alimentato da tre distinte sorgenti, la Fonte Valle d'Oro e la Lisiel, ed esternamente la Fonte Monte Costella.
La terapia con le acque di Crodo, se sapientemente sfruttata, induce profonde modificazioni sullo stato generale dell'organismo.
Con la Fonte Valle d'Oro sono notevoli i risultati terapeutici nei casi di iperacidità gastrica, presa invece in buona quantità, vede una spiccata azione tampone, facendo entrare in funzione la sua alcalinità potenziale che neutralizza l'iperacidità gastrica.
La Fonte Cistella, oltre ad effetti stimolanti sulle pareti dello stomaco, ha effetti diretti sulla funzionalità epatica ed è di stimolo all'attività biliare e cistica. Inoltre per la presenza del calcio in quantità apprezzabile, esplica azione antiflogistica, anticatarrale e sedativa della peristalsi gastrica e se bevuta a digiuno deterge il primo tratto dell'intestino, mantenedolo efficiente e privo di pericolosi depositi.
La fonte Lisiel Oligominerale agisce sulla diuresi, favorendo l'eliminazione degli acidi urici. Queste acque si possono bere fredde o calde, oppure addizionate con erbe prodotte dal Consorzio Erba Bona, gruppo di produttori agricoli che operano nel settore delle produzioni officinali, coltivando in modo biologico appezzamenti di terreno a varie altitudini sparsi in tutta la provincia.
Le erbe qui ottenute sono di grande pregio per purezza e concentrazione dei principi attivi che riescono a sintetizzare. Presso lo stabilimento termale è possibile farsi preparare tisane e decotti che potenziano l'effetto benefico delle acque.

CENNI STORICI
Essendo il territorio della Valle Antigorio Divedro Formazza, di confine geografico e naturale con la Svizzera, il passaggio di altre civiltà in transito per l'Europa Centrale o da questa verso il mediterraneo, ha lasciato varie testimonianze ed ha, in alcuni casi, scoperto fortune di cui i semplici abitanti dell'epoca disponendone naturalmente ne ignoravano la peculiarità e l'unicità.
Un'esempio per tutti è quello delle acque benefiche di Crodo, che hanno conosciuto la prima notorietà ai tempi dei crociati, i quali sulla strada del ritorno dalla Palestina, distrutti dalle infezioni intestinali contratte in medio oriente, si fermarono lungo la via del sale, rassegati a morire in quel di Crodo.
Miracolosamente ripresisi dopo i primi sorsi d'acqua, che regalarono loro la completa guarigione, ripartirono per il nord Europa ignari che dalla loro scoperta sarebbe in seguito nato l'aperitivo analcolico più bevuto al mondo: il Crodino.
Prodotto in valle Antigorio dalla Campari-Crodo S.p.A. è un'esempio di produzione industriale, ma tipica di questo lembo d'Italia che ha nell'acqua una delle principali risorse economiche.

Collegamenti:
Applicazioni terapeutiche dell'acqua di Crodo


Ignora collegamenti


 
6 fotografie presenti nell'album fotografico
(Fare click sulle immagini per poterne visualizzare l'ingrandimento.)

Pagina 1



         





Comune di Crodo, Via Pellanda, 56
28862 Crodo (VB) - Telefono: +39.0324.61003 Fax: inattivo
C.F. 00422760033 - P.Iva: 00422760033
E-mail: protocollo@comune.crodo.vb.it   E-mail certificata: comune.crodo.vb@cert.legalmail.it