Ti trovi in:  Pagine del Comune

MODULISTICA SPORTELLO UNICO ATTIVITA' PRODUTTIVE (SUAP)

In questa sezione è scaricabile la seguente modulistica (in formato *.pdf) obbligatoria per la presentazione delle pratiche allo Sportello unico attivita' produttive (SUAP).



Funzioni e servizi offerti dallo Sportello Unico


Lo Sportello Unico è un servizio per gli imprenditori che vogliono realizzare, ristrutturare, ampliare, realizzare opere interne, riattivare o riconvertire impianti produttivi di beni e servizi, ex art. 1 del D.P.R. 20.10.1998, n° 447. Si precisa che le suddette tipologie di intervento sono riferite, oltrechè all’attività edilizia, anche agli aspetti degli impianti, al ciclo produttivo ecc.

La Struttura prevista ha la finalità di semplificare le procedure dell’azione amministrativa, di mettere a disposizione delle imprese un unico interlocutore cui rivolgersi per ottenere l’autorizzazione necessaria all’insediamento, all’ampliamento, alla ristrutturazione, alla realizzazione di opere interne, alla riattivazione o riconversione di impianti produttivi.

Lo Sportello Unico garantisce da un lato l’unicità del Procedimento amministrativo, richiedendo alle altre Amministrazioni pubbliche coinvolte i pareri o atti di assenso comunque denominati, dall’altro tempi certi per la definizione delle pratiche, ai sensi della relativa normativa vigente e secondo le indicazioni delle relative Linee Guida regionali.

Procedimenti esclusi dalla competenza dello Sportello Unico i quali seguono la relativa normativa di settore


I seguenti Procedimenti, per espressa previsione di legge, o per interpretazione delle Linee Guida regionali, o per accordi con le relative Amministrazioni pubbliche, sono esclusi dall’applicazione del Procedimento Unico (di cui agli artt. 4 e 6 del D.P.R. n° 447/98 e s. m. i.) in quanto risultanti più semplificati e quindi, nel rispetto del principio generale del nostro Ordinamento giuridico del divieto di aggravio del procedimento amministrativo, più efficaci, efficienti ed economici per gli imprenditori:
1. tutti i procedimenti relativi all’esercizio dell’attività produttiva, ad eccezione di quelli ove per legge è prevista la contestualità tra autorizzazione all’impianto ed autorizzazione all’esercizio, come per esempio gli impianti di distribuzione di carburanti;
2.le grandi strutture di vendita
3.le medie strutture di vendita inferiori a 4000 mq. di superficie lorda , per le quali applicherà la conferenza dei servizi decisoria;
4.il manufatto edilizio ove non è insediata alcuna attività produttiva (es. capannoni vuoti);
5.la DIAedilizia cosiddetta semplice, vale a dire quella che prevede l’autocertificazione dei soli aspetti urbanistico-edilizi ed igienico-sanitari – infatti nei casi di DIA complessa (vale a dire che prevede non solo la certificazione degli aspetti urbanistici edilizi ed igienico sanitari ma anche ulteriori iter procedurali, come ad esempio autorizzazioni da acquisire da VV.F, Provincia, ecc.) la competenza e dello SUAP;
6.le mere denunce, notifiche o dichiarazioni (ad esempio notifiche per industrie a rischio di incidente rilevante);
7.le procedure ex L.R. 40/98 e successive modifiche: fase di verifica e V.I.A.;
8.la valutazione di incidenza nei siti di importanza comunitaria – SIC e zone di protezione speciale ZPS;
9.tuttle le procedure relative alla materia dei rifiuti (esemplificazione: smaltimento, recupero, stoccaggio, ….)
10.gli Impianti di teleradiocomunicazione;
11.le concessioni di derivazione e ricerca di acque pubbliche sotterranee e superficiali;
12.le procedure relative alla coltivazione di cave e torbiere, per le quali la competenza è dell’Amministrazione Provinciale;
13.gli impianti di produzione di energia elettrica alimentati da fonti rinnovabili ex D.lgs 29.12.1993 n. 387 in combinato disposto con la L.R. n° 40/2000.








Documenti allegati:
Istanza presentazione pratiche SUAP Istanza presentazione pratiche SUAP (92,42 KB)


scheda riepilogativa scheda riepilogativa (132,77 KB)


Manuale SUAP Manuale SUAP (687,08 KB)


SCIA acconciatori ed estetisti SCIA acconciatori ed estetisti (61,29 KB)


SCIA agriturismo SCIA agriturismo (67,53 KB)


SCIA commercio elettronico SCIA commercio elettronico (118,86 KB)


SCIA distributori automatici SCIA distributori automatici (89,5 KB)


SCIA esercizi di vicinato SCIA esercizi di vicinato (128,3 KB)


SCIA giochi leciti SCIA giochi leciti (63 KB)


SCIA somm. alimenti e bavande SCIA somm. alimenti e bavande (113,64 KB)


SCIA subingresso SCIA subingresso (244,37 KB)


SCIA agenzia affari SCIA agenzia affari (63,07 KB)






Comune di Crodo, Via Pellanda, 56
28862 Crodo (VB) - Telefono: +39.0324.61003 Fax: inattivo
C.F. 00422760033 - P.Iva: 00422760033
E-mail: protocollo@comune.crodo.vb.it   E-mail certificata: comune.crodo.vb@cert.legalmail.it